top of page
  • Immagine del redattoreAlberto Carnio

Paura di partire da solo: 5 step per affrontare ogni timore

Non sei solo! È capitato anche a me di desiderare fortemente quel viaggio per poi bloccarmi a causa della paura di partire da solo.

Ci sono passato nel 2020 quando, pochi giorni prima di partire per l'India, mi chiedevo se fossi capace. Capace di affrontare il mondo con uno zaino in spalla.

Non sei solo e come te conosco decine di viaggiatori che hanno vissuto la tua stessa emozione. Eppure sono riusciti a superarla.

Come?

In questo articolo trovi 5 step fondamentali che ti permetteranno di compiere quel passo verso l'ignoto. 5 gradini che ti aiuteranno a scalare le paure.

Leggi fino in fondo questo blog post e otterrai delle basi solide con cui superare i momenti negativi che solo un viaggio ti svela.

Sei pronto a sconfiggere la tua paura di partire da solo?

paura di partire da solo

Il viaggio attraverso i timori: la mia visione

Un viaggio non è semplicemente il percorso che intraprendi partendo da A e giungendo a B. Un viaggio è un’esperienza a 360°, dentro e fuori di te.

Viaggiare a lungo verso una meta sconosciuta, ti permette di conoscerti davvero. Ti consente di portare alla luce la tua parte più nascosta e insidiosa di te.

Partire in viaggio da solo serve a non rimanere ancorato alle tue radici mentali, scoprire luoghi sconosciuti, nuove culture e visioni differenti dalla tua.

A volte però l’idea di partire provoca un’irrazionale senso di timore.

Paura dell’ignoto, di non essere all’altezza della situazione o di non riuscire a vivere quell’esperienza al meglio.

Hai paura di mollare tutto, di lasciare il porto sicuro e vagare nel nulla. È capitato a tutti almeno una volta di spaventarsi al pensiero di partire, di sentire quel nodo stringersi alla gola.

E se per molti questa sensazione di incertezza e smarrimento passa, per alcuni invece funge da vero e proprio blocco: fisico e mentale.

Come fare quindi a superare la paura di partire da solo e trovare il coraggio di cambiare vita?

5 passi per affrontare la paura di partire da solo

In questo paragrafo voglio elencarti gli step necessari da seguire per sconfiggere il timore di partire da solo.

Questi consigli hanno aiutato molti viaggiatori. Alcuni passi che ti elenco sono frutto della mia esperienza e di quella di tante altre persone.

Questo dettaglio lo trovo affascinante. Riassume un po' la mission di ogni viaggio: conoscere gli altri imparando dalla loro esperienza.

Ecco quindi tutto ciò di cui hai bisogno per non farti bloccare dalla paura di viaggiare da solo:

i passi per affrontare le paure ed essere libero

1 – Superare la paura di partire: cambia il tuo mindset

Quando ti manca il coraggio di prendere in mano le redini della tua vita, la mente si rifugia in un luogo sicuro chiamato comfort-zone.

Nella comfort-zone, alienato dalle tue paure, non corri il rischio di affrontare tutto quello che più ti inquieta.

Dentro a quella bolla di sicurezza non hai la possibilità di provare cosa voglia dire vivere veramente. Di conseguenza l’infelicità e la negatività prendono il sopravvento.

Quando capisci di essere finito in questo circolo vizioso allora è giunto il momento di cambiare la tua mentalità e superare la paura di partire da solo.

Impara ad allenare la tua mente alla positività, nutrila con pensieri che favoriscano la tua crescita piuttosto che la tua retrocessione.

Cambiando la tua visione muta anche il tuo approccio agli eventi. Ogni passo compiuto con determinazione e positività, accorcia la distanza che ti separa da una vita serena.

Grazie alla serenità si abbasserà di conseguenza la probabilità di reagire con paura di fronte all’opportunità di cambiare vita viaggiando.

2 – Fatti ispirare dalle storie di altri viaggiatori

Quando hai raggiunto uno stato di serenità sarà il momento di allenare quella parte della mente che reagisce agli stimoli positivi.

Un metodo molto incisivo è quello di leggere la storia di chi ce l'ha fatta. Ho scritto un articolo dedicato a 20 libri che possono aiutarti a prendere spunto e coraggio: storie che ispirano - 20 libri preziosi per cambiare vita e viaggiare.

Io stesso, prima di partire da solo, ho letto le storie di tanti scrittori/viaggiatori che hanno saputo infondermi fiducia, consapevolezza e serenità.

Uno tra tutti è Gianluca Gotto che, negli ultimi anni, è diventato un vero e proprio faro per me.

I suoi libri sono scorrevoli, infondono positività e dispensano molti consigli per chi vuole che il mondo diventi la sua seconda casa.

Un altro punto di riferimento è Tiziano Terzani. Le sue ultime memorie, racchiuse nel libro “La fine è il mio inizio” sono state la scintilla che mi ha fatto innamorare dell’Asia.

Altre testimonianze e storie di vita le puoi scovare all'interno del mio blog. Ci tengo a suggerirtene due in particolare.

Sono due donne che hanno fatto del viaggio la loro vita e per me sono tutt'oggi un grande punto di riferimento.

3 – Apriti a nuove prospettive lavorative

Molte persone sono convinte che senza presentarsi nello stesso posto, tutti i giorni, ad orari prestabiliti, sia l’unica alternativa che ad oggi esista per sopravvivere.

La realtà però è diversa oramai.

Ad oggi, grazie ad internet, riusciamo a reperire nozioni utili per intraprendere una nuova carriera lavorativa come ad esempio: diventare nomade digitale.

I nomadi digitali hanno la possibilità di spostarsi nel mondo continuando a lavorare da un semplice computer o smartphone.

So cosa ti stai chiedendo: è l'unica alternativa valida?

Fortunatamente sono molti i lavori che ti permettono di viaggiare nel 2024. E se non hai abilità spendibili sul mercato del lavoro online non demordere!

Esistono alcune piattaforme di work and travel exchange che tigarantiscono vitto e alloggio gratuiti in cambio di qualche ora di lavoro ogni settimana.

Ho scritto alcuni articoli in merito alle esperienze che puoi vivere per viaggiare spendendo poco e affrontare la paura di partire da solo:

4 – Superare la paura di partire pianificando

Se tutto ciò che ti spaventa è compiere un grande salto nel vuoto, non farti prendere dallo sconforto.

Un trucco per superare la paura di partire da solo e cambiare vita è programmare tappa per tappa il tuo viaggio.

Non c’è peggior situazione di ritrovarsi in viaggio senza sapere cosa fare o, ancor peggio, dove andare. Soprattutto quando sei un viaggiatore alle prime armi.

Non farti intimorire dalle incertezze e pianifica tutto. Ragionando con lucidità avendo un piano dettagliato sotto mano, la paura non ha ragione di esistere.

Comincia a chiederti: quando ho intenzione di partire, dove voglio atterrare, quali esperienze mi piacerebbe vivere oppure quali documenti servono per attraversare quel confine.

Un ottimo esempio di pianificazione include anche un piano per la tua sicurezza. Quando viaggio da solo sono consapevole che l’imprevisto è sempre dietro l’angolo.

Per questo mi affido ad HeyMondo, una polizza assicurativa economica e completa che mi permette di viaggiare in tutto il mondo senza timori.

Superare la paura di partire con assicurazione online Heymondo

5 – Non aver paura di fallire

Il timore per eccellenza che tiene ancorate le persone alla comfort-zone è la paura di fallire. Gli sbagli, i ripensamenti e i cambi di direzione non sono più contemplati.

Viviamo in un mondo che mira alla perfezione. Questo però crea un enorme senso di disagio a chi, come te, vuole cambiare radicalmente vita.

Non aver paura di partire da solo e abbraccia il cambiamento. Non dare retta alle persone che ti giudicano a causa della loro frustrazione e insoddisfazione.

Accetta la probabilità che qualcosa possa andare storto, perché spesso la strada che porta alla felicità è quella meno battuta, piena di insidie e tutta in salita.

Vivi giorno per giorno senza rimuginare il passato e senza preoccuparti per un futuro che non puoi prevedere.

Goditi il processo, ogni attimo del tuo tempo presente perché è l’unico momento che puoi assaporare intensamente. Abbandona l’idea di essere perfetto ed infallibile.

Non importa cosa può accadere una volta che decidi di lasciare il porto sicuro e avventurarti verso la tua nuova vita.

Fermati, respira a fondo e impara dalla natura che ti circonda: il sole sorgerà lo stesso, giorno dopo giorno.

Hola vagabondo... e adesso?

Sono certo che leggere questi 5 passi per affrontare la paura di partire da solo ti siano serviti come trampolino di lancio.

A volte basta veramente poco per chiudere gli occhi ed abbracciare il proprio destino. Io sono fiducioso che il tuo possa essere illuminato dalla luce della felicità.

Se hai trovato utili questi consigli e vuoi approfondire molti temi sappi che sono sempre in viaggio per imparare dal mondo e riportare in questo blog la mia esperienza.

Detto ciò non mi resta che invitarti a:

Alla prossima.

Sogna Esplora Cresci!


コメント


bottom of page