top of page
  • Immagine del redattoreAlberto Carnio

Workaway come funziona e come trovare i posti giusti

Stai pensando di partire verso una meravigliosa avventura ma hai un budget limitato? Forse non hai ancora sentito parlare di work and travel exchange e nello specifico di come funziona Workaway.

Io sono Alessandro, in arte Vagabondale, e dal 2020 viaggio nel mondo per scoprire e testare i modi migliori per risparmiare in viaggio e vivere esperienze a lungo termine.

In questo articolo voglio parlarti di una piattaforma: Workaway. Qui troverai tutti i pro e i contro, come funziona, come eseguire una ricerca e persino le alternative a questa soluzione.

Insomma, di carne al fuoco oggi ne abbiamo molta! Direi di non perderci troppo in chiacchiere e di andare a sviluppare questo argomento interessante.

Ti invito a leggere ogni approfondimento per avere un quadro della situazione migliore e completo!

workaway come funziona

Workaway: cos’è

Workaway è una piattaforma dedicata al work and travel exchange che ti permette di viaggiare in tutto il mondo e ricevere vitto e alloggio gratuito in cambio di qualche ora di lavoro settimanale.

È un ottima alternativa per viaggiare spendendo poco, oltre che un bellissimo progetto culturale e di crescita personale.

Sono infatti almeno 3 le grandissime potenzialità che questa alternativa ti offre:

  1. Viaggi low cost - grazie a Workaway puoi raggiungere luoghi meravigliosi che tuttavia non sono adatti al portafogli di tutti i viaggiatori;

  2. Conoscenza di una cultura - hai la possibilità di conoscere una cultura nel profondo e soprattutto con il tempo necessario per approfondire la tua curiosità;

  3. Crescita personale - un viaggio simile ti aiuta ad uscire dal guscio della comfort zone ad aprirti alle persone e a metterti in gioco.

Di possibilità e motivi ce ne sarebbero molti altri, ma questi li ritengo i 3 pilastri fondamentali del viaggiare con Workaway.

Ma come funziona la piattaforma? Vediamolo nel dettaglio.

Workaway: come funziona

Workaway è sostanzialmente una piattaforma che permette la navigazione gratuita del tuo sito.

I principali passaggi per accedervi sono sostanzialmente due: la registrazione e l'accesso alla demo gratuita.

La versione base ti permette di navigare alla ricerca degli annunci che più ti ispirano e incoraggiano a partire.

Una volta trovato ciò che fa al caso tuo dovrai però iscriverti completando il pagamento della quota annuale. Cosí facendo sbloccherai tutte le funzioni della piattaforma.

Di seguito vediamo i passaggi fondamentali che ti aiuteranno a trovare l'offerta adatta a te:

Ricerca

Una volta approdato all'interno della piattaforma, troverai facilmente la parte dedicata alla ricerca della tua esperienza.

In questa pagina è possibile accedere a più di 250 mila annunci, tutti diversi tra loro per offerta, destinazione ed attività.

Per restringere il campo, e scegliere l'host più adatto a te, ti consiglio di giocare con i filtri. Ti aiuteranno a focalizzarti solo su ciò che ti interessa.

Una volta scovati uno o più annunci di tuo gradimento, focalizzati sul secondo step fondamentale di ricerca: la lettura attenta dei requisiti.

Requisiti richiesti

Passa in rassegna tutta la tua selezione di annunci leggendo attentamente ciò che l'host chiede e ciò che offre.

Dico questo perché le inserzioni sono diverse l'una dall'altra. Un host infatti potrebbe accogliere viaggiatori in coppia, oppure singoli.

Altri ancora potrebbero accettare animali oppure no. Spesso viene richiesto un periodo minimo di permanenza (o minimum stay) soprattutto per alcune categorie di lavori specifici.

Non tralasciare nessun dettaglio in merito alle specifiche competenze che vengono richieste.

Nonostante tu possa essere un viaggiatore attento e dinamico, che ha voglia di mettersi in gioco, in alcuni casi potrebbe essere complicato non possedere delle specifiche abilità.

Ma non demordere: con oltre 250 mila annunci attivi saprai trovare il Workaway giusto per te!

Scelta dell’host e contatto

L'ultimo passaggio, a mio avviso il più interessante di tutti, è quello di contattare l'host che hai scelto! Questa pratica ti serve soprattutto per:

  • Fugare ogni tuo dubbio in merito all'esperienza - domanda qualsiasi cosa, dall'alloggio a come vengono forniti i pasti e persino alcune specifiche in merito all;esperienza in se. Non avere timore di parlare perchè questo è l'unico mezzo a tua disposizione per prendere una scelta consapevole e sicura;

  • Presentarti personalmente - scrivi una lettera di presentazione in modo tale da colpire positivamente chi è disposto ad ospitarti. Racconta le tue esperienze pregresse, descriviti, motiva il perché stai decidendo di partire con Workaway. Questi passaggi aiutano l'host a fidarsi di te e a conoscerti ancor prima di incontrarvi di persona;

  • Conoscere l'host - tramite la chat privata, avrai modo a tua volta di conoscere chi ti sta per ospitare. Potrai conoscere le sue passioni, la sua routine, cosa gli piace o no. Se è fondamentale presentarsi al meglio è altrettanto vero che conoscere chi è dall'altra parte del capo è un ottimo modo per viaggiare serenamente.

Una volta fugato ogni tuo dubbio e perplessità non ti resta altro che prenotale la tua avventura con Workaway.

Workaway: come trovare i posti migliori

Ma come si trovano i migliori Workaway sulla piattaforma?

A mio avviso, l'indicatore principale che puoi guardare per trovare le migliori destinazioni e host è quello inerente alle recensioni.

Ogni annuncio possiede una parte dedicata alle impressioni che i viaggiatori hanno avuto durante la loro esperienza con l'host.

È segnato il numero di valutazioni, il punteggio oltre che tutte le recensioni positive e negative. Insomma: con Workaway la trasparenza è un pilastro fondamentale.

Come per la scelta di un prodotto, ti consiglio di leggere attentamente le recensioni, non solo quelle positive ma anche quelle negative.

Così facendo potrai trovare i migliori workaway in tutto il mondo.

workaway a pagamento

Workaway: opportunità con retribuzione

Sei a conoscenza che esistono alcune opportunità di Workaway retribuito?

No, non è una bufala! Ne parlo in un articolo dettagliato contenente tutte le migliori offerte di work and travel exchange che puoi trovare su Workaway.

Si tratta di host in tutto il mondo disposti ad ospitarti gratuitamente oltre che ad elargire una retribuzione ai viaggiatori.

Sono offerte più uniche che rare, poiché la piattaforma è basata sullo scambio gratuito di beni e servizi. Tuttavia esistono alcune eccezioni.

Ti invito a leggere il mio approfondimento in modo tale da capire come scovare annunci a pagamento: Workaway retribuito: 5 posti che ti pagano in viaggio.

Workaway: pro e contro

In merito a questa opportunità, che ti permette di viaggiare spendendo poco, voglio porre il focus su alcune caratteristiche che contraddistinguono Workaway dal resto dei competitor.

In merito a questo argomento puoi leggere un articolo molto dettagliato che saprà fugare ogni tuo dubbio. Per compiere una scelta informata e consapevole leggi: Workaway pro e contro - come funziona davvero.

Ecco 3 pro e 3 contro per darti un'idea generale su quello che questa piattaforma offre.

PRO

  • Risparmio - Workaway ti permette di vivere in viaggio a lungo ammortizzando le spese fisse, come vitto e alloggio, che altrimenti sarebbero a carico tuo. È la soluzione migliore se stai pensando di prendere un biglietto di solo andata e vivere un'esperienza da backpacker;

  • Esperienze - avrai la fortuna di imparare nuove professioni, mettere in gioco le tue abilità o trasferirle a qualcun altro (come ad esempio insegnare la tua lingua a dei bambini);

  • Lingua - Workaway ti permette di imparare una nuova lingua, di mantenerti in allenamento se già la conosci oppure di approfondirla più seriamente di quanto faresti in altre esperienze di viaggio o a casa.

CONTRO

  • Tempo - in cambio di vitto e alloggio dovrai investire parte del tuo tempo lavorado. Questo potrebbe limitare la tua idea di viaggio perchè potresti non aver tempo necessario per esplorare una nazione a tuo piacimento;

  • Alloggio - con Workaway sei un ospite viaggiatore. Gli standard di pulizia o igiene che prediligi potrebbero non essere rispettati e nemmeno gli orari per il pranzo o per la sveglia. Devi mettere in gioco il tuo spirito di adattamento;

  • Spostamenti - in alcuni casi la casa dell'host potrebbe essere isolata dalla civilta e non avere molti servizi o collegamenti a disposizione con le città vicine.

Siti simili a Workaway

Ma Workaway è l'unica piattaforma esistente di work and travel exchange?

No, esistono tante altre possibilità simili a questa che tuttavia presentano alcune peculiarità e differenze.

Esiste ad esempio la piattaforma di Worldpackers, molto in voga nel sudest asiatico e in Oceania, che ti permette di viaggiare low cost e risparmiare sul vitto e l'alloggio.

Ci sono molte differenze tra quest'ultima e Workaway e se vuoi approfondirle tutte e conoscere alcuni dettagli in merito alle possibilità dell'una e dell'altra ti invito a leggere: Worldpackers vs Workaway.

Esiste poi una terza piattaforma molto conosciuta che però si sviluppa principalmente nell'ambito delle attività agricole ecosostenibili: Wwoof.

Ne hai mai sentito parlare?

È molto utilizzata in Australia e in Nuova Zelanda e offre un'opportunità strepitosa per scoprire queste due nazioni con un budget molto limitato.

Come vedi di alternative ne esistono molte e ti invito a scoprirle una ad una per avere un quadro generale ampio e compiere la scelta migliore per te!

5 cose da portare per un workaway

Prima di concludere questo articolo informativo voglio darti qualche ulteriore consiglio per rendere la tua esperienza con Workaway indimenticabile e costruttiva.

Ecco tutto ciò che ti consiglio di portare con te prima di metterti in viaggio e raggiungere il tuo host dall'altra parte del mondo:

  • Abbigliamento adatto - ricorda che non stai andando ad una sfilata di moda, qui si lavora e si suda! Porta con te dei vestiti comodi che ti permettano di muoverti agilmente e che soprattutto puoi ropere e sporcare;

  • Voglia di mettere le mani in pasta - non nasconderti dietro alle insicurezze e dimostra quanto vali. Fai vedere a tutti che hai voglia di imparare e soprattutto di metterti in gioco in ogni situazione;

  • Apertura mentale - la tua vita in viaggio potrebbe non essere simile a quella di tutti i giorni e dovrai essere aperto mentalmente ad accogliere tutto ciò che ti circonda, anche se lo trovi estremamente diverso da ciò che sei abituato;

  • Assicurazione sanitaria - viaggia in sicurezza poichè l'imprevisto è sempre dietro l'angolo. Una buona polizza assicurativa potrebbe evitarti grossi grattacapi in viaggio;

  • Un piccolo souvenir italiano - la cosa che potrebbe mancarti di più in viaggio e che sa di casa potrebbe essere proprio il cibo. Onde evitare crisi di astinenza e panico, porta con te un pacco da mezzo chilo di spaghetti, ovvero il tuo kit di sopravvivenza 😂 .

Hola vagabondi... e adesso?

Capire come funziona Workaway ti permette di aprirti ad una moltitudine di avventure ed esperienze senza limiti.

Con questo articolo sono certo di averti illustrato un quadro generale, una linea guida dettagliata per compiere il primo passo verso la realizzazione del tuo viaggio personale.

Questo mondo è incredibilmente bello e variegato e proprio per questo voglio spronarti a vivere all'avventura ogni giorno della tua vita.

Io continuerò viaggiare per conoscere il mondo e le sue infinite possibilità per poi raccontarle proprio nel mio blog.

Qui, dove ogni giorno mi auguro di ispirare tanti ragazzi e ragazze propripo come te. Nel frattempo però, ti invito a:

  • Prenotare una consulenza - per fugare ogni dubbio o i tuoi timori in merito ai viaggi grazie alla mia esperienza da viaggiatore e nomade digitale;

  • seguirmi su Instagram - per scoprire dove mi trovo e cosa sto facendo;

  • leggere i miei articoli - per scoprire nuove fantastiche destinazioni, consigli di crescita personale e molti trucchi per risparmiare in viaggio;

  • Scoprire i viaggi - che ti daranno la possibilità di vagabondare assieme a me nel mondo.


Alla prossima.

Sogna Esplora Cresci!

Comments


bottom of page