top of page
  • Immagine del redattoreAlberto Carnio

Viaggio in Thailandia fai da te: come organizzarlo al meglio e risparmiare

"La bellezza della Thailandia sta nella semplicità e nell'autenticità della sua gente e delle sue tradizioni." - Elizabeth Gilbert

Se vuoi organizzare un viaggio in Thailandia fai da te economico e ricco di emozioni sei nel posto giusto.

Questo articolo fa per te se vuoi saperne di più su:

  • Voli, alloggi, costo della vita, valuta;

  • Cosa vedere, itinerari, festival;

  • Patrimoni naturali e templi più belli;

  • Sicurezza, viaggiare da soli.

Pronto a scoprire come organizzare un viaggio in Thailandia zaino in spalla?


spiaggia paradisiaca in Thailandia

Come arrivare in Thailandia: compagnie aeree

Le tariffe aeree possono variare soprattutto in base al periodo, ma alcune compagnie come Thai Airways, Emirates o Qatar Airways offrono spesso tariffe competitive.

Le compagnie low-cost come AirAsia possono essere una scelta economica. AirAsia opera sia voli interni che internazionali e copre una vasta gamma di rotte in tutto il continente.

Ti consiglio di eseguire una ricerca dettagliata sui siti comparativi come Skyscanner o Googleflight. Questo può aiutarti a trovare le migliori offerte per volare a basso costo.

In alternativa puoi sempre tenere d'occhio gli errori di prezzo delle compagnie aeree. Questo è un metodo infallibile per viaggiare low cost!


Dove dormire

Un viaggio in Thailandia fai da te non è autentico se non si trascorre qualche notte a dormire in ostello!

Questa scelta è sicuramente quella meno costosa e ti permette di rimanere in viaggio a lungo senza intaccare troppo il tuo budget totale.

Questo meraviglioso Paese è uno tra i più economici al mondo, non sarà quindi difficile trovare delle ottime alternative all'ostello che siano anche low cost.

In questo caso ti consiglio di affidarti ai motori di ricerca più blasonati come Airbnb.com e Booking.com.

P.s. In Thailandia sono molto in voga esperienze di travel exchange o di work exchange! Ma di questo te ne parlo tra qualche passaggio.


Costo della vita

Rispetto al Bel Paese, il costo della vita in Thailandia è davvero basso. Non a caso, questa meta è molto gettonata da nomadi digitali o remote workers di tutto il mondo.

Si stima infatti che qui sia possibile vivere una vita dignitosa spendendo a malapena 500,00 euro al mese. Questo è possibile se ad esempio percepisci un reddito italiano.

Un lavoro comune, come quelli svolti dalla popolazione locale, non basterebbe a coprire le spese del tuo viaggio nonostante tu possa essere un abile risparmiatore.


Come gestire i tuoi soldi in viaggio

Quando parto per un viaggio zaino in spalla sono solito a gestire il mio budget in due differenti modi che mi permettono di affrontare ogni situazione.

Il mio consiglio è quello di portare sempre con te dei contanti. Una piccola parte la puoi cambiare in aeroporto per sbrigare le prime faccende:

  • Comprare una scheda sim;

  • Acquistare un biglietto del bus;

  • Risolvere qualche piccolo imprevisto.

La restante parte rimanente ti consiglio di cambiarla in città. Questo perché il tasso è più vantaggioso ed eviti di rimetterci soldi.

Il secondo consiglio è quello di usufruire di una o più carte di credito. L'ideale sarebbe avere una carta VISA e una carta Maestro.

Potrebbe succedere che in una determinata parte del mondo uno dei due circuiti non sia disponibile.

Per i miei viaggi, brevi o lunghi che siano, mi affido al conto corrente online totalmente gratuito di Revolut.


Cose da non perdere: Nord Thailandia

Se stai organizzando un viaggio fai da te in Thailandia ti consiglio di appuntarti questi luoghi da non perdere:

  • Wat Rong Khun - il tempio bianco di Chiang Rai che celebra la purezza buddhista;

  • Chiang Mai - una città stupenda e caratteristica con i suoi maestosi templi: Wat Chedi Luang e Wat Phra Singh;

  • Sukhothai - un parco archeologico immerso nel verde. Alberi, templi e specchi d'acqua sono fusi in una meravigliosa armonia;

  • Doi Inthanon - il parco nazionale che ospita una selvaggia foresta pluviale e dei boschi in cui ancora oggi vivono 2 tribù antiche.

  • Pai - una cittadina amata dai backpackers e con dintorni davvero verdi e pieni di vita. Canyon e hot springs non mancano!


tempio buddista viaggio in Thailandia fai da te
Wat Rong Khun - Chiang Rai

Cose da non perdere: Sud Thailandia

Un viaggio nel sud della Thailandia fai da te deve assolutamente passare per questi incredibili posti:

  • Bangkok - una città che non può certamente mancare nel tuo itinerario. Ti consiglio di dedicarle almeno 5 giorni;

  • Krabi - una provincia del sud perfetta come base per esplorare i dintorni, come la spiaggia Ao Nang;

  • Le cascate del Parco Nazionale Khao Phanom Bencha - semplicemente mozzafiato! Un'attrazione imperdibile;

  • Il parco nazionale di Ao Phang Nga - grande 400 km quadrati e comprende isolette selvagge, insenature, corsi d'acqua e formazioni rocciose uniche;

  • Khao Sok - il parco nazionale che comprende una delle foreste pluviali più antiche della terra.


Cose da non perdere: Isole Thailandia

Ebbene si! La Thailandia ospita alcune tra le isole più belle al mondo. Delle vere e proprie oasi di serenità e pace.

Qui voglio indicarti quelle che per me sono le migliori da esplorare, ricche di natura, di spiritualità e di energia positiva.

Ecco perche nel tuo itinerario in Thailandia fai da te non possono mancare:

  • Koh Phi Phi - un arcipelago molto conosciuto, perfetto per lo snorkeling vista la grande quantità di pesci tropicali e coralli. Assicurati di vedere la Maya Bay;

  • Phuket - un'isola molto frequentata, sicuramente meravigliosa. Non perderti il Buddha gigante del Wat Chalong;

  • Koh Lipe - geograficamente vicino alla Malesia, quest'isola regala tramonti assurdi oltre che momenti di autentica vita thailandese;

  • Koh Mak - è una perla nascosta e ancora poco frequentata dai turisti. Ti basterà un motorino o una bici per visitarla viste le sue dimensioni.


Festival pazzeschi thailandesi

La cultura tailandese è ricca di festival e celebrazioni. In questo articolo voglio suggerirtene due in particolare a cui ho avuto la fortuna di assistere e ne sono rimasto estasiato:

  • Il Songkran - è il Capodanno thailandese e ha luogo in aprile. È detta anche la festa dell'acqua perchè in quel giorno tutto il Paese si ferma per celebrare, con giochi e rituali, l'acqua: un elemento vitale per l'uomo;

  • Il Loy Krathong - denominato anche il festival delle luci. Questa ricorrenza si festeggia il 27 novembre e simboleggia la fine dei monsoni. Di sera si possono ammirare migliaia di lanterne che brillano nel cielo o centinaia di barchette che fluttuano lungo il corso dei fiumi.


I templi più belli da visitare

Scoprire la cultura tailandese attraverso i meravigliosi templi è un viaggio all'interno del viaggio.

Non serve essere credenti per rimanere folgorati dalla bellezza e dalla complessità di queste opere.

Se dovessi descrivere la Thailandia in 3 parole chiave utilizzerei le seguenti: templi, sorrisi e streetfood.

Ecco perciò i migliori templi che puoi inserire all'interno del tuo itinerario:

  • Wat Rong Khun - il tempio bianco come la saggezza e la purezza di Buddha;

  • Wat Rong Seur Ten - Il tempio blu inaugurato nel 2016 e costruito sulle orme di un vecchio tempio abbandonato;

  • Wat Phra Che Doi Suthep - il tempio d'oro che ti richiederà un certo sforzo fisico visto il numero di gradini da scalare;

  • Wat Pho - il tempio con il famoso Buddha sdraiato, a Bangkok! Unico nel suo genere;

  • Wat Phra Kaew - sempre a Bangkok si trova il tempio del Buddha di Smeraldo.


Viaggio in Thailandia fai da te in sicurezza

Ogni viaggio che programmo comincia ufficialmente con la sottoscrizione di una polizza assicurativa in grado di tutelarmi.

Negli ultimi anni il tema della sicurezza in viaggio per me è diventato un tassello fondamentale.

Qualsiasi sia la tua destinazione la tua salute e la tua sicurezza vengono prima di qualsiasi cosa.

Ecco perche è importante portare sempre con te un'assicurazione di viaggio come quella di Heymondo.

Di seguito ti lascio il mio codice sconto con il quale potrai fare un preventivo per il tuo viaggio in Thailandia fai da te.


sconto vagabondale Heymondo


Viaggiare da soli in Thailandia

La Thailandia oltre ad essere una nazione molto economica è anche una tra le più sicure al mondo. Qui infatti il tasso di criminalità è molto basso.

Questa caratteristica spinge diversi viaggiatori solitari a intraprendere un viaggio attraverso le meraviglie paesaggistiche di questa fantastica terra.

I tailandesi sono molto semplici, cordiali e sorridenti anche agli sconosciuti. La cultura tailandese si fonda sulla convivenza pacifica tra gli esseri umani.

Se vuoi superare la paura di partire, ma non sai da dove cominciare, ti consiglio di organizzare un viaggio fai da te in Thailandia!


Come viaggiare in Thailandia low cost

Nonostante sia una nazione dove il costo della vita è molto inferiore al resto del mondo, anche qui puoi viaggiare spendendo poco.

Ti basterà seguire questi semplici consigli per non sperperare inutilmente soldi e vivere un'esperienza più duratura.

Ecco come viaggiare in Thailandia in pieno stile low cost:

  1. Prediligi gli ostelli o le esperienze di travel exchange;

  2. Mangia il cibo locale nelle numerose bancarelle dello streetfood;

  3. Spostati con i mezzi pubblici come treni, bus e autobus notturni.


mezzo pubblico in Thailandia

Viaggio in Thailandia fai da te: work exchange

Se stai pensando di compiere un viaggio in Thailandia e vuoi vivere un'esperienza autentica e duratura allora ti consiglio di provare il work & travel exchange.

Ma di cosa si tratta? Questo stile di viaggio è molto particolare ma è alla portata di tutti. Scopriamo assieme le sue principali caratteristiche.

Nel primo caso (work exchange) potrai ricevere vitto e alloggio gratuito in cambio di qualche ora di lavoro a settimana.

L'aspetto positivo in primis è la prospettiva economica che si presenta: il risparmio è assicurato. Per usufruire di questo servizio ti basterà accedere ad una piattaforma online come Workaway.

Nel secondo caso (travel exchange) ci sono diverse piattaforme come Couchsurfing che mettono in contatto migliaia di host con altrettanti viaggiatori.

Tramite queste piattaforme puoi ricevere ospitalità gratuita in Thailandia come nel mondo e talvolta potresti essere proprio tu a poter offrire un posto letto a qualche viaggiatore!

Alla base di entrambe le esperienze c'è lo scambio culturale, il sostegno di una comunità e il networking.

E tu, saresti curioso di provarlo?


Cosa portare nel tuo zaino

All'interno del tuo zaino da backpackers olte all'abbigliamento consono e ai beni di prima necessità non possono assolutamente mancare:

  • Uno spray repellente per insetti e zanzare;

  • Un paio di Sandali da trekking;

  • Una borsa impermeabile per visitare le cascate;

  • Una borraccia con filtro a carbone come Waterwell;

  • Una powerbank per ricaricare pc e computer.

In base alla difficoltà del sentiero o della strada che intendi percorrere ricorda di scaricare sempre le mappe offline direttamente dall'applicazione di Google Maps.

P.s. porta sempre con te una buona dose di spirito di adattamento e il tuo miglior sorriso!


Connessione a internet

La Thailandia è un paese del sud-est asiatico che attrae sempre più persone che desiderano lavorare in remoto mentre esplorano le sue meraviglie.

Negli ultimi anni il Paese ha migliorato la sua infrastruttura tecnologica. Le principali città come Bangkok, Chiang Mai e Phuket offrono una buona connessione con reti 4G e 5G.

A Bangkok e Chiang Mai, puoi trovare molti spazi co-working moderni e ben attrezzati, ideali per lavorare con una connessione stabile.

Mentre le principali città sono ben fornite di connettività, le aree più remote o rurali potrebbero presentare una connessione internet più lenta o meno affidabile.

Chiang Mai è il paradiso per i nomadi digitali. I co-working sono abbondanti e la connettività è generalmente affidabile.


Consigli Pratici per Ottimizzare la Connessione

Ecco alcuni consigli pratici se vuoi ottimizzare la tua connessione in viaggio:

  1. Acquista una scheda SIM locale con operatori come AIS, TrueMove H, e DTAC;

  2. Testa diverse reti o luoghi di connessione per trovare quella migliore;

  3. Utilizza una VPN che protegga i tuoi dati.


Fatti ispirare dai libri di viaggio

Quando ho bisogno di trovare l'ispirazione per organizzare un viaggio cerco sempre qualche libro di avventura, di viaggi o di storie reali appassionanti.

I libri sono come quella miccia in grado di far esplodere il lato più creativo, quello che ogni viaggiatore possiede.

Ultimamente la mia fonte di ispirazione è Gianluca Gotto: viaggiatore, esploratore e adorabile scrittore.

Il suo libro "Le coordinate della felicità" contiene uno scorcio di vita vissuta in Thailandia. Leggi le sue parole e ti sembrerà di viaggiare attraverso le meraviglie del paese con la tua mente!


Hola vagabondi... e adesso?

Spero che questo articolo possa esserti servito in qualche modo per organizzare il tuo prossimo viaggio in Thailandia fai da te.

Voglio lasciarti con una citazione che, a mio parere, descrive perfettamente ciò che è questo meraviglioso paese e ciò che potresti trovare esplorandolo:

"Nella tranquillità dei suoi templi antichi e nel fervore delle sue feste colorate, la Thailandia rivela la complessità e la magia della sua cultura millenaria." - Jim Thompson

A me non resta che augurarti un buon viaggio e, se ti va:

  • seguimi su Instagram, per scoprire dove mi trovo e cosa sto facendo;

  • leggi i miei articoli, per scoprire nuove fantastiche destinazioni, consigli di crescita personalee molti trucchi per risparmiare in viaggio;

  • Sei alla ricerca di nuove avventure? Scopri i viaggi che ti daranno la possibilità di vagabondareassieme a me nel mondo.

Alla prossima.

Sogna Esplora Cresci!




Comments


bottom of page