top of page
  • Immagine del redattoreAlberto Carnio

Nomad Sister - viaggiare da sola nel mondo è possibile

La paura di viaggiare da sola e compiere un salto nel vuoto potrebbe spaventarti a tal punto da rinunciare al tuo sogno. Ma per fortuna esiste Nomad Sister.

Hai mai sentito parlare del travel exchange?

In questo articolo scoprirai come affrontare le paure di viaggiare in solitaria, quali piattaforme ti permettono di partire nel mondo in sicurezza anche da solo e tutti i consigli per cambiare vita e viaggiare a lungo.

Io sono Alessandro e dal 2020 ho deciso di mollare il mio lavoro tradizionale e la mia routine per inseguire i miei sogni, uno tra tutto quello di vagabondare nel mondo.

Sono certo che in questo articolo troverai la risposta a diversi quesiti che spesso ti poni. Ma ora basta con le chiacchiere.

Scopriamo assieme come funziona Nomad Sister e tutto ciò che ruota attorno all'universo del work and travel exchange.

ragazza che viaggia con Nomad Sister

Nomad sister: come viaggiare da sola donna

Nomad sister è una piattaforma francese che permette alle donne di tutto il mondo di trovare ospitalità in casa di altre donne.

Questo per garantire un maggior livello di sicurezza e tranquillità. Puoi superare la paura di viaggiare da sola sapendo di poter contare su una comunità coesa.

Con Nomad sister è possibile sia ospitare che essere ospitati. In altre parole, è un'autentica opportunità di viaggiare pur rimanendo a casa.

Viene favorito lo scambio culturale, la condivisione di esperienze e la possibilità di conoscere altre viaggiatrici in tutta Europa.

La quota annuale di iscrizione è di 79 euro e ti permette di essere ospitata gratuitamente da host presenti in tutto il suolo europeo.

Anche in Italia, da qualche mese, sono fioccate le prime opportunità. All'interno della piattaforma è possibile selezionare il proprio host in base a:

  • esperienza di viaggio con un'amica;

  • esperienza di viaggio da sola;

  • viaggio per lavoro;

  • esperienza di viaggio con i figli.

Spero vivamente che altre start up come Nomad Sister nascano in tutto il mondo per permettere a sempre più donne di vincere la paura di viaggiare da sole senza timore.

Come viaggiare da sola con 5 piattaforme

Grazie allo sviluppo di Internet hai la possibilità di scoprire ogni giorno interessanti novità anche nell'ambito dei viaggi.

Esistono infatti delle piattaforme dedicate a coloro che vogliono partire da soli e che permettono di viaggiare spendendo poco:

  • Couchsurfing - trovi alloggio in tutto il mondo e viaggi in sicurezza grazie alle migliaia di recensioni scritte da altri viaggiatori e viaggiatrici prima di te. Tramite couchsurfing puoi scoprire nuove culture, persone e paesi con facilità e calma;

  • Workaway - ti permette di ricevere vitto e alloggio gratuiti in tutto il mondo in cambio di qualche ora del tuo tempo libero. Anche in questo caso è possibile orientare la tua scelta in base alle recensioni di persone hanno viaggiato da sole prima di te;

  • Worldpackers - ti permette di scambiare vitto e alloggio in oltre 140 paesi nel mondo in cambio di qualche ora di lavoro. È una piattaforma adatta sia a chi vuole viaggiare in compagnia che in solitaria;

  • Wwoof - qui puoi trovare esperienze educative che insegnano al viaggiatore pratiche agricole ecologiche. È una piattaforma molto simile a Workaway ma offre uno scorcio interessante sul mondo dell'agricoltura;

  • Scambio Casa - è una piattaforma che permette di scoprire come viaggiare da sola sfruttando il travel exchange. Iscriversi alla piattaforma costa 160$ all'anno.

Perché viaggiare da soli

Spesso i viaggi di coppia o di gruppo limitano le persone, specialmente quando si tratta di uscire dal proprio guscio. Mi spiego meglio.

Quando decidi di superare la paura di viaggiare da sola hai maggiori possibilità di vincere la timidezza conoscere altri viaggiatori e vivere il viaggio in maniera autentica.

In compagnia invece, tendi ad essere maggiormente restia a spingerti oltre i tuoi limiti. Ti appoggi alla comodità delle persone a te familiari e i alcuni casi rinunci alle esperienze che desideri fare da una vita per appoggiare le idee altrui.

Ma quindi, cosa rende viaggiare in solitaria così speciale?

Viaggiare in solitaria ti spinge ad uscire dalla comfort zone

Uscire dalla comfort zone significa anche trovare il coraggio per affrontare la paura di viaggiare da sola.

Grazie alla tua determinazione, allo spirito di adattamento e all'intuitività potrai affrontare ogni situazione che si presenta lungo il tuo percorso.

Viaggiare da sola ti permette di compiere un passo significativo oltre le barriere della tua comfort zone, superare la paura di partire e vincere le tue insicurezze.

Ti permette di scoprire nuove energie che tenevi nascoste dentro di te e diverse capacità di reagire agli stimoli o inconvenienti.

Se viaggi con Nomad Sister inoltre potresti avere l'opportunità di incontrate migliaia di donne come te, che amano i viaggi a lungo termine e si sentono parte di una comunità sempre più estesa.

Viaggiare da sola ti aiuta ad aprire la mente

Viaggiare in solitaria ti apre la mente. Sbaraglia tutte le convinzioni e i castelli mentali che col tempo hai costruito nei confronti del mondo e delle persone.

Hai l'opportunità di conoscere diversi popoli e culture, scoprire nuove ed entusiasmanti tradizioni oltre ad altri fantastici modi alternativi di viaggiare.

Puoi gestire il tuo tempo, decidere che luoghi visitare e come esplorarli. Conoscendo altri viaggiatori puoi imparare come migliorare il rapporto con il prossimo e con te stessa.

In viaggio capisci che rimanere ancorati alle proprie credenze ti limita. Abbi fede nell'umanità perché la fiducia è la scintilla che porta al cambiamento.

Fare un viaggio da sola aumentare l'autostima

All'inizio ti sembrerà di non potercela fare. Man mano che la tua autostima aumenta capisci che niente o nessuno è più in grado di fermarti.

Superare la paura di viaggiare da sola diventa è come nascere nuovmente. Ti senti più indipendente, con più forza mentale e capace di adattarti ad ogni situazione.

Questa consapevolezza ti aiuta ad essere più serena e propensa ad aprirti alle novità.

ragazza in barca nella natura che viaggia in solitaria

Superare la paura di viaggiare da sola in 8 consigli

Spesso si tende erroneamente a pensare che gli uomini, per carattere, siano più impavidi e adattabili.

Sbagliato. Ogni persona ospita dentro se mille insicurezze e dubbi. Uomo o donna non fa differenza.

Di fronte all'opportunità di cambiare o di vivere in maniera alternativa il timore prende il sopravvento.

Come puoi affrontare la paura di viaggiare da sola?

Non è dura come immagini

Durante i miei itinerari zaino in spalla ho conosciuto molte donne che da anni viaggiano da sole. La cosa che mi ha colpito maggiormente è stata una semplice frase:

"Viaggiare da sola non è dura come pensano in molte"

Questo mi ha fatto riflettere molto. Sono giunto alla conclusione che la mente è la nostra peggior nemica quando si tratta di uscire dal guscio, di andare a conoscere l'ignoto.

Sabotiamo i nostri sogni per paura di chissà che. Allora ciò che mi sento di consigliarti è una parola, un motto: vivi!

Rischia, amati, piangi, emozionati, sogna, esplora, cresci.

Supera quella paura di viaggiare da sola, lascia il porto sicuro per esplorare i mari del mondo. Sei libera!

Non ascoltare i media

Sono esterrefatto da come i media, i social network o gli articoli di giornale tendono ad estremizzare dei concetti per spaventare le persone.

Il mondo non è come racconta la televisione. Le persone non sono tutte malvagie ma al contrario esiste ancora la bontà d'animo, l'ospitalità, l'amicizia e l'amore.

Questo non lo si può capire rimanendo a poltrire sul divano di casa. Bisogna andare là fuori, dove si vive davvero.

Sono consapevole che questo concetto detto da un uomo può sempbrare superficiale. Il fatto di spronarti a partire in viaggio da sola è frutto della mia considerazione della donna.

Avete una forza interiore in grado di spostare una montagna, siete potenza allo stato puro, siete dotate di un'intelligenza raffinata e inoltre avete coraggio da vendere!

Utilizza il buonsenso

Questo paragrafo vale tanto per le donne quanto per gli uomini. Evita le situazioni ambigue, impara a non indugiare per rifiutare un invito. Non camminare da sola di notte, al buio.

Sii vigile e mostrati sicura di te. Per non attirare l'attenzione di malintenzionati cerca di comportarti come una local. Non mostrarti disorientata o in cerca di indizi.

Un oggetto utile da tenere nello zaino potrebbe essere un fischietto. In situazioni di pericolo torna utile per attirare l'attenzione o dare l'allarme.

Impara a dire di no

Impara a dire di no con convinzione. In determinate situazioni questa semplice parola può risultare molto efficace.

Usalo tutte le volte che delle richieste ti rendono insicura. Usalo per allontanare una minaccia, per rifiutare delle proposte che ti rendono infelice.

Fai però attenzione a non usarlo troppo frequentemente. Se è vero che dire di NO può essere efficace in molti frangenti per altri potrebbe limitare la tua esperienza.

Non aver paura di prenderti del tempo per riflettere e trova il giusto compromesso per accettare o rifiutare qualsiasi cosa.

Compi scelte salutari: no alchool

Compiere delle scelte salutari soprattutto quando vuoi viaggiare da sola dfonna è sempre opportuno. Mangia cibo salutare, riposa il tempo necessario e non fare uso di sostanze inibitorie.

Non abusare ad esempio dell'alchool! Sarebbe inopportuno trovarti dall'altra parte del mondo, in uno stato alterato, senza persone fidate su cui contare veramente.

Potresti essere una facile preda di persone malintenzionate. La sicurezza in viaggio è un principio da non dimenticare mai.

Sfrutta a tuo vantaggio la paura

La paura può bloccare oppure, al contrario, essere una vera e propria rampa di lancio. Viaggiare in solitaria e avere paura è del tutto normale.

In alcune occasioni, questo stato d'animo ti permette di essere molto più attenta. Ti offre la possibilità di non compiere scelte azzardate.

La paura mette in allerta il corpo e la mente e aguzza il tuo istinto nei confronti di particolari situazioni. Ma come trasformare l'incertezza da nemica a complice?

Impara ad ascoltarti. Fermati, prenditi del tempo e analizza le tue impressioni e le tue sensazioni. Poniti mille domande, con estrema serenità.

Dormi negli ostelli

Dormire negli ostelli è la scelta migliore se vuoi affrontare la paura di viaggiare da sola. È un'ottima occasione per farti nuovi amici anche se sei alle prime esperienze di viaggio.

Gli ostelli sono frequentati da persone provenienti da tutto il mondo, backpackers e nomadi digitali con interessanti storie da raccontare.

Prendi spunto dalle esperienze dei tuoi coinquilini, impara a sfruttare i loro consigli per conoscere diversi aspetti di una cultura a te sconosciuta.

Mettiti in gioco e vedrai che non potrai più tornare alle tue vecchie abitudini!

Mantieni un atteggiamento positivo

Il pensiero positivo in ogni aspetto della nostra vita è un pilastro fondamentale.

In viaggio da sola, dove le situazioni cambiano velocemente e si è soggetti a forti stress, mantenere un atteggiamento positivo fa davvero la differenza.

Ci saranno dei momenti felici durante i quali dovrai imparare a ragionare senza farti prendere dalle emozioni.

Altri periodi meno sereni invece dove riporre maggiore fiducia in te stessa, mantenere il tuo morale alto, pensare positivo ed essere pronta ad abbracciare il cambiamento.

Dove una donna può fare un viaggio da sola: i migliori paesi al mondo

È sorprendente leggere che negli ultimi anni sempre più donne decidono di viaggiare da sole in Italia come nel resto del mondo.

Sono numeri decisamente confortanti, sinonimo che questo approccio al viaggio è sempre più pratico, sicuro e condiviso.

Ma quali sono i paesi più sicuri dove viaggiare da sola donna?

Portogallo, Austria e Danimarca sono i paesi europei dove viaggiare in solitaria per una donna è molto sicuro e semplice. Qui, inoltre, puoi sfruttare l'enormi potenzialita1 di Nomad Sister.

Per quanto riguarda il sudest asiatico troviamo stati come la Thailandia, Bali e il Vietnam.

Spostandoci nel continente americano invece, le migliori nazioni dove fare un viaggio da sola sono il Messico e la Costa Rica.

Questi sono solo alcuni tra i più famosi ed importanti. Il mio consiglio è quello di studiare a fondo il paese che intendi esplorare.

Cerca più informazioni possibili, consulta molte guide di viaggio, leggi tutte le dispense fornite dai siti istituzionali.

Per non avere paura di viaggiare da sola, in sicurezza, l'unico metodo efficace è quello di informarsi per bene.

donna in viaggio da sola esplora le montagne del mondo

Quali sono i rischi di un viaggio in solitaria

Per fare un viaggio da sola devi essere consapevole dei rischi che talvolta possono verificarsi lungo il tuo cammino.

Potresti conoscere altri viaggiatori che hanno scopi differenti dai tuoi, che ti propongono strade alternative poco sicure con l'intento di approfittarsi di te.

È una realtà remota ma da tenere in considerazione. Potresti inoltre trovarti a dover camminare la sera da sola per qualche circostanza avversa.

Potrei elencare svariate situazioni precarie o di pericolo. Ma ciò che mi sento di dirti è che le insidie esistono nel mondo come tra le mura della città in cui vivi.

Non lasciare che la paura di viaggiare da sola prenda il sopravvento su tutte le cose positive che puoi vivere se decidi di partire.

Come viaggiare da sola e vincere la paura

Lo sapevi che il 62% circa dei viaggiatori solitari è di sesso femminile? Questo dato non mi sorprende affatto e ogni donna dovrebbe essere orgogliosa di leggerlo.

Questo è un numero che dovrebbe spronarti ad abbattere le tue insicurezze per andare alla scoperta del mondo.

Tuttavia ci sono delle realtà tangibili che ancora oggi spaventano le donne che decidono di viaggiare da sole:

  • Femminicidi in viaggio;

  • Furti;

  • Molestie verbali e fisiche;

  • Culture dove la donna non viene considerata libera.

Sono convinto, però, che se tante donne trovano il coraggio di viaggiare da sole nel mondo allora questa terra non è così inospitale come sembra.

Con questo non voglio esortare a non pensare alla sicurezza o a trascurare il fatto che viviamo in una società dove le donne non sono libere e sicure al 100%.

Voglio mostrarti tutte le possibilità che un'esperienza simile può donarti, come ad esempio essere parte di una comunità di donne emancipate che superano la paura di viaggiare da sole.

Fare un viaggio da sola e conoscere altre persone

Ci sono molti metodi che si possono utilizzare per conoscere altre persone in viaggio pur essendo da soli:

  • Gruppi Facebook - esistono migliaia di gruppi in questa piattaforma che ti permettono di espandere la tua rete sociale anche in viaggio;

  • Tinder - in Italia viene usato relativamente poco ma all'estero questa applicazione ti permette di conoscere altri viaggiatori o viaggiatrici solitarie come te;

  • Dormire in ostello - è il metodo più efficace per interagire con altri viaggiatore, conoscerli in maniera più diretta e senza filtri.

E tu, conosci altri escamotage per incontrare persone nuove durante i viaggi? Fammelo sapere nei commenti!

3 esperienze per viaggiare da sola

Di seguito voglio elencarti almeno 3 esperienze da provare se stai pensando di viaggiare da sola donna.

Per metterti in cammino e vivere in maniera autentica alle volte basta veramente poco.

Cammino di Santiago

Una tra le esperienze di viaggio più famose in Europa è proprio il cammino di Santiago. Il percorso più frequentato è quello francese che inizia alle porte dei Pirenei e termina a Finisterre.

Questo viaggio, con un pò di preparazione, è alla portata di tutti. Camminando per 30 giorni, attraverso paesaggi mozzafiato, potrai incontrare pellegrini da tutto il monto e vivere delle emozioni uniche.

È un'alternativa utile per apprendere che è possibile risparmiare viaggiando se realmente si è intenzionati a farlo.

Via degli dei

È simile al cammino di Santiago ma si trova in Italia e la sua durata è molto più breve. Si tratta di un percorso escursionistico che collega le città di Bologna e Firenze.

Si può viaggiare in solitaria o in gruppo e si ha la possibilità di soggiornare in moltissimi ostelli frequentati da ragazzi e ragazze di tutto il mondo.

Imparerai, grazie a questa esperienza, ad allestire uno zaino backpackers con dentro tutto lo stretto necessario per viaggiare leggeri.

Altavia delle Dolomiti

Sono 7 trekking di durata differente che si snodano attraverso le meraviglie delle Dolomiti. Alcuni percorsi richiedono un buon allenamento per essere affrontati.

I più frequentati e amati sono l'Altavia 1 e 2. Potrai vivere fantastiche emozioni in cammino, superare i tuoi limiti fisici e conoscere persone amanti della natura provenienti da ogni angolo della terra.

È possibile dormire in tenda oppure appoggiarsi ai rifugi.

Hola vagabondi... e adesso?

Spero che questa guida ti abboa spronato a superare la paura di viaggiare da sola e vivere senza timore delle esperienze uniche come viaggiare con Nomad Sister.

Spero inoltre che quanto scritto sia di grande ispirazione per tutte quelle donne che hanno il sogno di esplorare il mondo ma rinunciano a questa opportunità.

Un ultimo consiglio. Oltre alle cose materiali che inserirai all'interno del tuo bagaglio, ricorda di portare in viaggio il tuo miglior sorriso.

Se ti va:

  • seguimi su Instagram, per scoprire dove mi trovo e cosa sto facendo;

  • leggi i miei articoli, per scoprire nuove fantastiche destinazioni, consigli di crescita personale e molti trucchi per risparmiare in viaggio;

  • Sei alla ricerca di nuove avventure? Scopri i viaggi che ti daranno la possibilità di vagabondare assieme a me nel mondo.

Alla prossima.


Sogna Esplora Cresci!

Comments


bottom of page