top of page
  • Immagine del redattoreAlberto Carnio

Kirtan yoga: la meditazione collettiva indiana

Non c'é nulla di più potente di un coro formato da molte voci che cantano all'unisono la stessa melodia. Il kirtan yoga sfrutta questa forza collettiva per portare molteplici benefici allo spirito e al corpo di chi lo pratica.


Ma in cosa consiste una pratica di meditazione collettiva? Quali sono i suoi benefici?


Gruppo di persone che pratica meditazione kirtan yoga

Cos'é il kirtan yoga

Il kirtan yoga é una pratica meditativa che fa parte del Bhakti Yoga ovvero una disciplina spirituale che porta molteplici benefici all'uomo attraverso l'apertura del chakra del cuore.


Il termine kirtan, che dal sanscrito si traduce come narrare o descrivere, é un esercizio definito in gergo tecnico a "proposta e risposta".


Le componenti di questa meditazione sono sostanzialmente 3:

  1. Un maestro che intona un mantra;

  2. Un pubblico che ripete ciò che il maestro canta;

  3. Le onde sonore prodotte dalle voci e dalla musica.


Le origini della pratica Kirtan

Le origini di questa pratica meditativa sono molto antiche e si possono trovare diverse sue tracce nei Tantra Shastras, un'antica scrittura indiana.


Questi testi rappresentano un sentiero all'interno del quale un aspirante spirituale utilizza le frequenze emesse dalla recita dei mantra per espandere la propria coscienza spirituale.


I mantra cantati sono composti da lettere sanscrite che, se intonate con una certa frequenza d'onda o nota, emettono delle vibrazioni in grado di agire sull'individuo a diversi livelli di coscienza.


Come si svolge la pratica kirtan

Il kirtan yoga é una vera e propria meditazione guidata. Basta infatti prendere posto nel proprio tappetino libero e ripetere ciò che il maestro intona.


Gli elementi principali di questa pratica sono la voce e i mantra: la voce del coro che si armonizza in un'unica frequenza; il mantra che per costituzione raggiunge delle vibrazioni particolari.


La meditazione é tenuta da un maestro conduttore chiamato kirtankara. Il conduttore espone una melodia vocale, accompagnata da uno o più strumenti musicali, alla quale viene associato un mantra che il pubblico deve ripetere più volte.


Durante lo svolgimento della meditazione, a causa delle onde sonore e delle particolari vibrazioni, si può percepire un flusso di nuove energie scorrere in tutto il corpo, una vibrazione viscerale intensa o persino l'esigenza di ridere, piangere o cantare sempre più forte.


I benefici della meditazione

Da diverso tempo gli studiosi hanno constatato come la meditazione riesca ad apportare al nostro fisico e alla nostra mente innumerevoli benefici.


Una pratica di kirtan yoga, oltre a contenere tutti i benefici della meditazione, agisce a livello fisico, mentale e spirituale sotto svariati punti di vista:

  • Cantare non allena solamente i polmoni, ma li irrora di aria fresca e ossigenata:

  • Unirsi a tante voci ed intonare una stessa melodia stimola il sistema endocrino a produrre diversi ormoni capaci di abbassare i livelli di stress e ansia;

  • La recita di un mantra armonizza l'emisfero destro e quello sinistro del cervello aumentando l'equilibrio sia fisico che mentale;

  • Ripetere delle precise parole aiuta a controllare il respiro, rilassa corpo, elimina i pensieri superflui e negativi e aiuta ad innalzare i livelli di concentrazione.


La mia esperienza con il kirtan yoga

Recentemente, durante un viaggio zaino in spalla in Indonesia, ho potuto partecipare ad una pratica di kirtan yoga.


La meditazione é una disciplina che cerco di portare sempre con me in ogni mio viaggio, come scrivo nell'articolo dedicato ad Ho'oponopono mantra.


Kirtan yoga é stata un'esperienza molto forte che mi ha lasciato esterrefatto, positivamente colpito.


Dopo averla provata sulla mia pelle, mi piace definire questa meditazione collettiva come un ponte tra il mondo materiale e quello spirituale.


Questo perché, durante la pratica, si ha come l'impressione di staccarsi momentaneamente dal proprio corpo terreno per vivere un'esperienza autentica nel mondo spirituale.


I benefici personali non hanno tardato a manifestarsi. Da subito ho avuto l'impressione di essere più leggero: la mia mente generava pochi pensieri che si susseguivano a ritmo lento.


Dentro me percepivo una sensazione di formicolio intenso, come se all'interno del sangue si propagasse dell'energia che attraverso le vene raggiungeva ogni parte del mio organismo.


Per i giorni successivi alla pratica il mio morale era molto alto, sorridevo incondizionatamente ed ero molto rilassato. Consiglio di provare i suoi benefici almeno una volta nella vita.


Hola vagabondi... e adesso?

Ora che sei a conoscenza di cos'é e come si pratica il kirtan yoga non mi resta che invitarti a:

  • seguimi su Instagram, per scoprire dove mi trovo e cosa sto facendo;

  • leggi i miei articoli, per scoprire nuove fantastiche destinazioni, consigli di crescita personalee molti trucchi per risparmiare in viaggio;

  • Sei alla ricerca di nuove avventure? Scopri i viaggi che ti daranno la possibilità di vagabondare assieme a me nel mondo.

Alla prossima.


Sogna Esplora Cresci!



Comentarios


bottom of page